Progetti CulturaliServizi

Cultural Projects

 

La nostra attività di progettazione culturale consiste nell’ideare e realizzare progetti per favorire l’informazione e la formazione sui grandi temi della cultura e del sociale, accompagnando le amministrazioni pubbliche e private nelle varie fasi di gestione del progetto. 

 

 

Educazione all’audiovisivo

Il progetto è stato pensato allo scopo di fornire ai ragazzi gli strumenti critici per poter comprendere le immagini provenienti dai media.
L’educazione alle immagini passa per i processi di scrittura e racconto, e offre ai bambini e ai ragazzi l’opportunità di esprimere emozioni e sensazioni, problematiche e riflessioni.

 

 

Incontro con la musica 

La musica non è solo intrattenimento ma è crescita. Con il progetto nato da questa convinzione, lavoriamo con l’obiettivo di avvicinare i più giovani  alla musica perché possano imparare ad ascoltare, a condividere, a sentire la bellezza; ciò avviene con l’ausilio di attività di gioco, di ascolto, e di produzione musicale.

 

 

 

Educazione alle differenze

Il progetto nasce dalla volontà di promuovere nelle scuole l’educazione alla parità di genere e alla valorizzazione delle differenze finalizzata alla prevenzione della violenza di genere.

Iconialab ha iniziato questo percorso con il progetto “Camminiamo insieme, uniti nelle differenze”, portato nel Liceo Classico Ennio Quirino Visconti di Roma. La scuola è infatti il punto di partenza per avviare un percorso che miri a diffondere consapevolezza sui diritti e doveri della persona, così da porre le basi per la comprensione dei concetti di parità di genere e del rispetto per l’altro, favorendo lo scardinamento degli stereotipi. 

 

ONGOING PROJECTS

  • VRE – Virtual reality Experience 2021 – Terza Edizione

VRE – Virtual Reality Experience (VRE), ideato e prodotto dall’Associazione culturale Iconialab, è un festival internazionale dedicato al mondo delle Tecnologie immersive e al loro impatto sul nostro prossimo futuro: dalle Arti alla Medicina, dal Business alla Valorizzazione del Patrimonio Culturale, dall’Economia Sostenibile alla Cooperazione internazionale. 

Dopo il successo delle precedenti edizioni, la terza edizione di VRE manterrà una formula mista: VRE 2021 sarà realizzato on site in alcune location fisiche (MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo) online in digitale tramite il nostro sito web, il canale youtube e  i social media) e in virtuale sulla Piattaforma Laval Virtual.

Tale format mira a mettere insieme differenti modalità di fruizione che possano garantire l’accesso ad un pubblico il più ampio possibile, in collegamento da più paesi e da ogni device a disposizione (Visori, Cardboard, Pc, Smartphone, tablet).

VRE21 conferma la sua vocazione ad essere punto di riferimento per la promozione e diffusione di prodotti audiovisivi italiani, europei e internazionali. 

Si articolerà in quattro Macro Aree: Selezione ufficiale opere 360° in concorso, Esperienze Interattive, Art XR, Conference: Talk, Masterclass, Keynote, Panel. 

La linea editoriale di VRE21 sarà caratterizzata da un’attenzione verso gli obiettivi dell’Agenda 2030 che riafferma il nostro impegno verso un’ampia sensibilizzazione rispetto ai temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale e nella diffusione di una cultura che favorisca un cambiamento reale. 

 

 

  • Gaming for Change in collaborazione con l’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia  e con l’Ambasciata di Israele in Italia

Nei mesi di marzo, aprile, maggio e giugno Iconialab sarà impegnata nella realizzazione di due progetti su Gaming e Gamification in collaborazione con l’Ambasciata di Israele in Italia e con l’Ambasciata Usa in Italia. 

Attraverso un miniciclo di incontri, VRE si propone di esplorare gli aspetti culturali, sociali e teorici del Gaming focalizzandoci sulla sua migrazione dal mondo del gioco a quello più vasto delle arti e della cultura e mostrando le sue potenzialità in tre ambiti diversi: Arte Contemporanea, Learning e Valorizzazione del Patrimonio artistico e culturale.

Il progetto si articola in quattro e tre incontri, in modalità streaming e della durata di 60’, in cui esperti del settore affrontano i temi proposti. Ogni incontro prevede una conversazione di due speaker americani o israeliani, guidati da un moderatore italiano. 

Ognuno dei progetti è dedicato all’approfondimento di alcuni aspetti legati alle macroaree di riferimento.

 

3.1     Games For Change

Il ciclo di incontri in collaborazione con gli USA è maggiormente focalizzato sul concetto di matrice americana di Games for Change, ovvero l’adozione di un approccio innovativo che promuove un cambiamento reale attraverso l’uso del Gaming. Il concept prevede inoltre il confronto di esperti sulle evoluzioni del mondo museale e del teatro in VR. 

3.2   Gaming, Cultural Heritage, Arts, Learning in collaborazione con l’Ambasciata di Israele in Italia

Gli esperti italiani e israeliani si concentreranno sulle evoluzioni del gaming nell’ambito della valorizzazione del patrimonio tramite l’analisi di un case study; dell’ e-learning e della gamification con l’analisi dell’innovativo approccio del Prof. Hanan Yaniv e delle prospettive future dell’arte anche attraverso l’uso dell’A.I. 

 

 

  • Rubrica #New Humanities

VRE in collaborazione con il giornalista Marco Minghetti curatore del Blog Nova (Sole 24 ore) ha elaborato un progetto che prevede la realizzazione di un E-book che raccolga 10 Conversazioni sull’impatto delle tecnologie immersive (XR) nel nostro presente. 

 L’idea è di raccontare l’applicazione delle XR in ambiti ancora poco esplorati riconducibili alla New Humanity o ad essa correlati: dialogo interculturale, Cooperazione Internazionale, Sex and Tech, relazioni virtuali.

Daremo la parola alle persone che possono raccontare concretamente il modo in cui le XR hanno cambiato i loro modelli di comunicazione e li hanno spinti ad innovare e ad includere questo tipo di tecnologie all’interno dei loro progetti. 

Nell’autunno 2020 abbiamo curato quattro delle 10 conversazioni previste (Salute, Etica, Sostenibilità, Digital Humanities), continueremo con altri sei appuntamenti fino a giugno 2021. Un appuntamento mensile con alcune tra le voci più autorevoli che spaziano dall’ambito scientifico a quello accademico senza tralasciare le voci del mondo dell’Arte. 

 

 

  • Musica e XR –  La Musica incontra le Tecnologie immersive – Opera in jazz 

VRE intende esplorare il legame sempre più stretto tra le tecnologie immersive e le arti e punta i riflettori sulla musica con un progetto originale in cui jazz, opera e tecnologie immersive si mescolano generando un dialogo virtuoso capace di offrire al grande pubblico un’esperienza nuova e ancora più coinvolgente.

Il progetto nasce dalla collaborazione con Cinzia Tedesco ideatrice e realizzatrice con Sony classica di due progetti in cui Opera e Jazz sono sapientemente ibridati: la ‘Gelida manina’ della celeberrima Bohème Pucciniana riscaldata dal ritmo saudade di una bossa nova, il ‘E lucevan le stelle’ tratto dalla Tosca come una milonga appassionata, e la ‘Celeste Aida’ Verdiana come un tradizionale swing, la voce crea un mondo assolutamente nuovo in cui muoversi.

La musica classica e jazz in combinazione con le nuove tecnologie digitali e virtuali offrono allo spettatore un’esperienza coinvolgente e capace di attrarre pubblici molto diversi tra loro. Grazie alla migrazione sul digitale l’opera arriva sui mobile device, mezzi privilegiati di una generazione – quella dei giovani e dei giovanissimi – che hanno la possibilità di accedere ad un mondo di contenuti di rara bellezza direttamente da loro smartphone. Non dimentichiamo poi gli appassionati, i curiosi e tutti quelli che, nonostante lo scenario pandemico, non vogliono rinunciare ad una serata in musica. Grande opportunità per gli over, per i portatori di handicap e per chi non può sostenere il costo del biglietto: la musica arriva direttamente a casa tua e a costi molto ridotti.